Ad Acri “Artistinstrada”

2,117 Visite totali, 1 visite odierne

ACRI – Domani Acri ospiterà una tappa di Artistinstrada, il festival internazionale dei cinque continenti degli artisti di strada, giunto alla decima edizione.
Così come avvenuto lo scorso anno, la manifestazione si svolgerà nel suggestivo borgo di Padia, in pieno centro storico.
E’ promossa dall’Aipa(Associazioni Insieme Per Acri), di cui fanno parte Vespa Club, Club Subacqueo Pietremarine, Club Fiat 500, Rotary Club, Lions Club, Fidapa, Acri nel cuore, Motoclub “Salvatore Pignataro” e Comitato Pro Centro Storico.
Si esibiranno, a partire dalle ore 21:30, con successive repliche, la Compagnia Lannutti-Corbo(Italia/Argentina), in “ALLinCircoVarietà!”; la Skapigliati Street
(Italia/Svizzera), in “T.N.T. Sho; Adame Rebinè (Italia/Francia), in “La riscossa del clown”; e Quetzalcoatl (Messico), in “Fuego!” Buio totale x il loro show!”.
Il programma sarà arricchito anche dalla presenza di artisti e artigiani locali, che si esibiranno ed esporranno i loro manufatti lungo l’intero percorso della manifestazione. Radio Acheruntia seguirà in diretta l’intera giornata, approfondendo tutti gli aspetti che la caratterizzano. Inoltre, l’azienda Zanfini garantirà il servizio navetta, per raggiungere Padia.
Tra le novità di quest’anno, il concorso balcone in fiore, che premia il miglior allestimento floreale e conferisce un ulteriore tocco cromatico al festival.
Inoltre, stands gastromici con i piatti tipici della cucina acrese e stands promozionali delle nove associazioni.
Nei giorni scorsi, Chiara Buonavolontà, coordinatrice dell’Aipa, ha incontrato i giornalisti per spiegare il senso e gli obiettivi di Artistinstrada, definendo le associazioni aderenti e i loro soci veri e propri ambasciatori del made in Acri.
Il nostro meraviglioso e suggestivo centro storico di Padia – ha spiegato la coordinatrice dell’Aipa -, ornato a festa, farà da cornice a giocolieri, mangiafuochi, acrobati, cantastorie e musicisti che intratterranno il visitatore in un atmosfera magica dove il presente si fonde con il passato e tutto diventa un arcobaleno di colori e suoni”.
Una banda musicale e un cantastorie, che partiranno dalla centrale Piazza Matteotti, alle ore 18:30; raggiungeranno Padia, aprendo il ricco programma della serata.
A proposito dell’Aipa, “abbiamo dimostrato che l’associazionismo può diventare una forza propulsiva per chi vuole darsi da fare, siamo diventati un esercito di promotori e ora dobbiamo continuare ad impegnarci su questa strada perché solo continuando a promuovere le potenzialità turistiche del nostro paese , si potrà un giorno produrre uno sviluppo in termini di investimenti e di occupazione”.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” dell’01-08-2014.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by