ACRI: Vicenda Alberghiero verso la soluzione

912 Visite totali, 3 visite odierne

di Amministrazione Comunale

È stato un incontro proficuo e collaborativo con il dirigente dell’istituto alberghiero, prof. Lupinacci, alcuni docenti e i consiglieri di minoranza Palumbo e Bonacci. Abbiamo convenuto, per come proposto dalla nostra amministrazione, che le cucine verranno allocate presso la nostra struttura – dove attualmente è ubicato l’alberghiero – in più che la convenzione esistente verrà modificata per un anno, prorogabile per un altro anno.
In convenzione verrà esplicitamente scritto che la Provincia non potrà dal Comune pretendere i locali dove sono allocati attualmente il Giudice di Pace e l’Inps.
Come Amministrazione diamo, sin da ora, anche la disponibilità a cedere in comodato alla Provincia la scuola di Padia e una parte di Palazzo Sprovieri ( dopo avere verificato, per quest’ultimo, la possibilità dal punto di vista normativo) per una soluzione definitiva che vada nell’ottica di riqualificare e valorizzare il centro storico, e di dare continuità al sacrosanto diritto allo studio degli studenti.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by