Acri – Sportello SAP per imprese e famiglie

2,252 Visite totali, 4 visite odierne

Supportare imprese e cittadini nel partecipare ai diversi bandi emessi ad ogni livello. Questo l’obiettivo dello sportello attività produttive. Le finalità sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il responsabile zonale dell’azienda, Peppino Bonanno, il sindaco Nicola Tenuta e l’assessore alle attività produttive, Ottone Martelli. Non un punto di riferimento fisico bensì un accesso via web gità attivo sul sito istituzionale del Comune. Pochi passaggi, iscrizione e conferma dati, e si possono ricevere tutte le informazioni che riguardano bandi di Enti locali ed europei. Il tutto diviso per categoria e area di interesse. “Si vuole incentivare la partecipazione delle imprese e dei cittadini, hanno detto Tenuta e Martelli, in modo semplificato e veloce, al fine di rendere pubbliche tutte le opportunità a disposizione e di creare sviluppo. E’ un nuovo modo che permette agli interessati di tenersi costantemente aggiornati da casa o dalla sede di lavoro in tempo reale e con notevole risparmio di tempo e di costi. Invitiamo tutti a consultare il sito internet perché numerosi sono i bandi ed i finanziamenti per aziende e famiglie.” Il Sap funge anche da supporto per i Comuni, “consente agli Enti, dice Bonanno, di conoscere tutti i bandi pubblici, sarà poi cura dell’Ente stesso informare la cittadinanza e ciò potrebbe innescare un circolo virtuoso. Le informazioni possono essere trasmesse via mail, sms e social network ed, inoltre, un numero verde è a disposizione per ogni chiarimento. Ogni cittadino potrà registrarsi come azienda o persona fisica scegliere la categoria di interesse ed anche l’area geografica, quindi riceverà tutte le informazioni a cui è interessato. Secondo una recente statistica, dice Bonanno, molti bandi e finanziamenti scadono a causa della disinformazione, noi mettiamo a disposizione diversi mezzi sia alle aziende che alle famiglie che sono informate quotidianamente su opportunità locali, statali, regionali ed europee, anche attraverso consulenze gratuite.”
ROBERTO SAPORITO

Lascia un commento