ACRI: Silvio Vigliaturo Incontra le Associazioni

1,736 Visite totali, 2 visite odierne

Nei giorni scorsi, nella Sala delle Colonne del Palazzo Sanseverino – Falcone, il Maestro Silvio Vigliaturo ha incontrato le associazioni che fanno parte dell’Aipa, sul patrimonio artistico – culturale del territorio.
L’iniziativa è stata promossa dall’Aipa (Associazioni Insieme Per Acri), che racchiude nove associazioni acresi unitesi per dar vita a un progetto di grandi ambizioni che possa avere delle ricadute, anche economiche, oltre che culturali, sulla comunità.
E’ stata la coordinatrice Chiara Buonavolontà a introdurre l’intervento del Maestro Vigliaturo, spiegando il senso di questi incontri, “volti a un costruttivo confronto che ci permetta di acquisire informazioni utili all’attività dell’Aipa”.
Il prossimo sarà con Giuseppe Cristofaro, presidente della fondazione culturale “Vincenzo Padula”.
Vigliaturo, che di questo tema aveva già parlato in un caminetto del Rotary Club di Acri, si è soffermato in particolare su alcune tracce artistiche che potrebbero nascondere interessanti storie, anche in riferimento alla loro datazione.
Dal Crocifisso ligneo, appena restaurato, nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Padia, all’affresco nella chiesa della SS Annunziata; dalla Sala delle Colonne del Palazzo Sanseverino – Falcone a un affresco presente nella stessa struttura.
In alcuni casi “c’è bisogno di un intervento di conservazione immediato, altrimenti si corre seriamente il rischio di perdere irrimediabilmente pezzi di un interessante patrimonio artistico”.
E questo è l’accorato appello rivolto all’Aipa, affinché le associazioni, per quello che possono, facciano qualcosa, perché “non è il momento di cercare sovvenzioni dagli enti pubblici, le cui casse sono vuote”.
Non sono mancate le stoccate a interventi, come quello sulla torre civica di Padia, che non hanno tenuto conto della storia e delle peculiarità degli edifici e delle opere su cui sono stati fatti. Insomma, non proprio restauro, ma autentico rifacimento.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 03-04-2014.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by