ACRI: Questione Alberghiero, intervengono anche i consiglieri di minoranza.

Condividi l'articolo
  • 77
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    77
    Shares

Acri – Non cessa la polemica in merito alla questione legata all’Istituto Alberghiero di Acri. Oltre alle proteste degli studenti dell’Istituto, che lamentano la mancanza di aule adatte per svolgere le loro attività scolastiche ed in particolare la mancanza di aule da adibire da laboratori per le cucine, nelle scorse ore anche i consiglieri comunali di minoranza sono intervenuti sulla questione attraverso una nota stampa, trasmessa al dirigente dell’IPSIA prof Giuseppe Lupinacci.  “I sottoscritti Feraudo Maurizio, Bonacci Mario, Vigliaturo Anna, Abbruzzese Marco, Palumbo Salvatore e Turano Emilio, tutti consiglieri di opposizione in seno al Consiglio comunale di Acri, ritenendo opportuno verificare la disponibilità e la consistenza degli spazi più idonei ove allocare le cucine dell’Istituto Alberghiero, COMUNICANO alla S.V. Ill.ma che giovedi 22 p.v. alle ore 11.00 procederanno ad un sopralluogo dapprima presso la sede dell’Istituto Professionale in Via S. Scervini e, in prosecuzione, presso la sede dell’Istituto Alberghiero in Via Suor Maria Teresa De Vincenti.” I consiglieri di minoranza, spiegano poi attraverso la stessa nota, lo scopo di questo sopralluogo presso la sede dell’Istituto: ” Lo scopo dell’iniziativa è quello di dare un fattivo contributo alla soluzione della vertenza che sta assumendo profili non più sostenibili, a totale discapito degli alunni ai quali devono essere, con immediatezza, assicurati gli strumenti didattici indispensabili, e dunque le cucine, per proseguire proficuamente il percorso scolastico intrapreso.”

 

879 Visite totali, 6 visite odierne

Lascia un commento