Acri-Prosegue l’attività di bonifica di discariche abusive

Condividi l'articolo
  • 42
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    43
    Shares

L’azione dell’amministrazione comunale di raccolta e bonifica dei siti oggetto di discarica continua su tutto il territorio comunale .

Nei giorni scorsi sono stati effettuati alcuni interventi in contrada Manzi (ex discarica), Varrise, Colonia, Mattina, Ordichetto e Belluccio, siti oggetto di macro discariche da anni.

“Adesso – si legge ina una nota dell’amministrazione comunale – è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini, per conferire i rifiuti, secondo i giorni e nei modi stabiliti, ed evitare di abbandonarli nel territorio. E’ anche per questo che portiamo avanti la nostra campagna “Acri più bella – Acri più pulita”, con l’intento di sensibilizzare i cittadini a fare una migliore e più puntuale raccolta dei rifiuti in città”.

Da parte dell’amministrazione comunale “lo sforzo di tenere pulita la città è enorme tenuto conto della vastità del territorio. In ragione di ciò, continueremo con controlli serrati per ridurre la sporcizia prodotta da pochi incivili, convinti che la stragrande maggioranza dei cittadini ha grande rispetto per questa città”.

Ancora, “giornalmente, dobbiamo impegnare risorse e maestranze per combattere questa battaglia contro un’inciviltà che nuoce alle tasche dei cittadini, alle case dell’ente e dell’ambiente. Va evidenziato che i rifiuti abbandonati nel territorio sono indifferenziati, pertanto il loro smaltimento presso la discarica convenzionata non solo ha un costo maggiore per le casse comunali ma impedisce di raggiungere più alti livelli in termini di percentuale di raccolta differenziata. A ciò si aggiunga che i rifiuti tossici e l’amianto seguono un percorso diverso dal normale smaltimento, necessitando di precauzioni e squadre speciali per la loro rimozione, quindi con ulteriori costi per la collettività”.

Sul territorio “è attiva l’isola ecologica, dove si possono portare gratuitamente rifiuti ingombranti, sfalci e potature di siepi, rifiuti metallici e in legno, plastica, vetro, elettrodomestici, lampade, vernici e che la Elog srl effettua, tramite prenotazione, il ritiro gratuito degli ingombranti a domicilio”.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 17-04-2018 Piero Cirino

1,745 Visite totali, 19 visite odierne

Lascia un commento