ACRI: M5S, Basta con le Nomine, gli Scrutatori Vengano Estratti

2,165 Visite totali, 2 visite odierne

In vista delle Europee del 25 maggio, il Movimento Cinque Stelle chiede che venga modificato il meccanismo di selezione degli scrutatori. Lo fa con una lettere inviata al sindaco, al presidente e ai componenti della commissione elettorale.
“La nomina degli scrutatori – vi si legge – in passato la nomina avveniva tramite sorteggio casuale computerizzato, mentre attualmente la chiamata è diretta e nominativa, ovvero non casuale”.
Questa legge, “dal 2006 a oggi, ha fomentato una gestione partitico-clientelare, per la designazione degli scrutatori, proporzionale alle forze politiche prevalse nella precedente elezione. Pensiamo, quindi, che l’adunanza per scegliere gli scrutatori, sia un momento ben poco edificante per la Commissione. E’ un criterio che, peraltro, ci sembra perfettamente in linea con la stessa norma in vigore per eleggere i nostri parlamentari, il cosiddetto “Porcellum”, tra l’altro, dichiarato incostituzionale dalla corte e il “Renzellium” (Italicum), cioè il predominio dei partiti nella scelta dei candidati, rispetto alla volontà del cittadino elettore”.
Il Movimento Cinque Stelle di Acri, “al fine di garantire trasparenza e imparzialità nell’applicazione di una norma, che a nostro avviso non garantisce equità tra tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori, poiché permette soltanto ai soggetti detentori di tessere di partito e/o vicini ai partiti, di essere sponsorizzati dai loro consiglieri per svolgere tale ufficio, propone di non applicare tale sistema di scelta per le nomine, auspicando in vista delle prossime elezioni Europee, che ciò avvenga con il metodo dell’estrazione a sorte e della rotazione e, se i tempi lo consentono, tenendo conto degli studenti, delle persone bisognose e dell’anzianità di disoccupazione. Per mezzo di tale modalità di scelta si intende garantire la parità di accesso a tutti i cittadini che siano iscritti all’albo degli scrutatori e, in definitiva, favorire maggiori spazi di libertà”.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 04-05-2014.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by