Acri-In consiglio comunale il bilancio di previsione e il Dup

Condividi l'articolo
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Giovedì mattina torna a riunirsi il consiglio comunale. Il presidente Mario Fusaro ha convocato l’assemblea per le ore 9:00, nella sala consiliare del Palazzo Sanseverino-Falcone; in seconda convocazione per il giorno dopo, alla stessa ora.
Sette i punti all’ordine del giorno: disciplinare parcheggi a pagamento approvato con delibera di consiglio comunale n.7 del 7.5.2018 – modifica ed integrazione; rideterminazione della misura delle imposte, tasse locali e tariffe per servizi produttivi e a domanda individuale, ai sensi degli artt. 246 e 251 del d.lgs n.267/2000 – annualità 2018; approvazione elenco annuale relativo agli immobili comunali da inserire nel “Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, annualità 2018”, ai sensi dell’art.58, comma 1, n.112 del 25.6.2008, convertito nella legge n.133 del 6.8.2008; programma lavori pubblici triennio 2018-2020 – piano annuale 2018 – esame ed approvazione; approvazione del programma biennale degli acquisti di beni e servizi 2018-2020 e dell’elenco annuale 2018, ai sensi dell’art.21 del d.lgs. n.50/2016; revisione straordinaria delle società partecipate (art. 24 del d.lgs. n.175/2016); documento unico di programmazione periodo 2018-2020. esame ed approvazione; bilancio di previsione 2018/2020- salvaguardia degli equilibri di bilancio ex art. 193 Tuel – esame ed approvazione; nomina componente di minoranza “Maca”; nomina componente di minoranza Museo civiltà contadina; nomina componente di minoranza Museo risorgimentale; nomina componente di minoranza Biblioteca comunale.
In tre mesi sarà il terzo bilancio che l’assemblea approverà. Archiviati quelli che si riferivano al 2017, con quello di previsione e con il Dup (Documento Unico di Programmazione) si entrerà nel vivo della programmazione di quest’anno, sebbene, con il dissesto, i margini di manovra finanziaria sono davvero asfittici. Bisogna poi completare le nomine negli culturali. Toccherà alle opposizioni indicare i nomi, la maggioranza l’ha già fatto nel consiglio di inizio luglio.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 31-07-2018 Piero Cirino

1,487 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento