Acri-Il ‘rimpastino’ di Tenuta

2,773 Visite totali, 2 visite odierne

L’Assessore Erica Fabbricatore

ACRI – Con un corposo ordine del giorno, torna a riunirsi il consiglio comunale.
Il presidente Cosimo Fabbricatore ha convocato le assise per martedì 28 luglio, alle ore 14:30, nella sala consiliare del Palazzo Sanseverino-Falcone. Seconda convocazione per giovedì 31, alla stessa ora.
Nove gli argomenti in agenda: Proposta di donazione immobile di proprietà dell’ente morale “Don Vincenzo Vaglica”. Integrazione delibera del consiglio comunale n. 25, del 09-06-2015; Determinazione e approvazione aliquote dell’Imposta Unica Comunale (Iuc), componenti Imu e Tasi, per l’anno 2015; Determinazione e approvazione aliquote dell’Imposta Unica Comunale (Iuc), componente Tari, per l’anno 2015; Addizionale comunale all’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche. Approvazione aliquota esercizio finanziario 2015; Verifica delle quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie. Anno 2015; Programma lavori pubblici triennio 2015-2017. Piano annuale 2015. Esame e approvazione; Approvazione elenco annuale relativo agli immobili comunali da inserire nel “Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, annualità 2015; Disavanzo straordinario di amministrazione. Approvazione modalità di ripiano; Approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio 2015 e degli schemi di bilancio di previsione sperimentale 2015-2017. Approvazione del bilancio pluriennale 2015-2017. Approvazione della relazione previsionale e programmatica 2015-2017.
E’ probabile che per l’occasione il sindaco Nicola Tenuta comunichi l’avvenuta nomina del nuovo assessore, l’Ing. Erica Fabbricatore.
Quest’ultima prende il posto, ma non le deleghe, della dimissionaria Paola Capalbo. Il primo cittadino ha provveduto a una rimodulazione tra i settori amministrativi di cui sono responsabili gli assessori e che fondamentalmente riguarda solo la nuova arrivata e il vicesindaco, Salvatore Ferraro, che avrà tutte le deleghe della Capalbo, tra cui Cultura e Pubblica Istruzione, e manterrà Igiene e Ambiente. La Fabbricatore assumerà le altre che erano in capo al vicesindaco, tra cui i Lavori Pubblici. Inoltre verranno assegnate anche delle deleghe su settori specifici, una sorta di sottocategoria degli assessorati, ai consiglieri di maggioranza che hanno dato la loro disponibilità.
Domani il sindaco dovrebbe convocare una conferenza stampa per presentare il nuovo assessore.
Il voto sul bilancio e connessi dirà molto anche sulla situazione politica interna alla maggioranza, con i due dissidenti Natale Viteritti e Luigi Cavallotti che continuano a sparare alzo zero contro l’esecutivo, ma continuano a sedere tra i banchi della coalizione che governa il Comune. Magari martedì riusciranno a spiegarne i motivi o scioglieranno il nodo gordiano e si collocheranno all’opposizione.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 26-07-2015.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by