Acri-Il Comune vende vecchi edifici scolastici

2,458 Visite totali, 1 visite odierne

Il Comune ha deciso di vendere alcuni edifici scolastici presenti sul territorio e non più adibiti alla funzione originaria. Ne dà notizia l’amministrazione comunale, in una nota.
“Il prossimo 14 giugno 2016, alle ore 10.00 – vi si legge – , presso il settore Lavori Pubblici del Comune, avrà luogo un’asta pubblica con il metodo delle offerte segrete da confrontarsi con il prezzo base indicato nell’avviso, per l’alienazione al migliore offerente dei beni immobili di proprietà comunale di seguito individuati: edifici scolastici ubicati in Cotura (12mila), Cantinella (28mila), Casalinella (12mila), Gioia (24mila), Pertina (40mila), Sorbo (40mila), Vagno (8mila), Cerasello (16mila)”.
Le schede di ciascun immobile, comprensive di visura catastale, “sono consultabili presso il settore Patrimonio. La vendita del singolo lotto degli immobili si intende effettuata a corpo e non a misura. Ciascun immobile viene venduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, libero da persone o cose, con ogni aderenza e pertinenza, usi, diritti e servitù sia attive che passive, apparenti e non apparenti o che abbiano ragione di esistere e con la garanzia della evizione a norma di legge”.
Sono poste a carico dell’acquirente “tutte le spese inerenti e conseguenti al procedimento di gara, comprese le spese di rogito notarile ed eventuali oneri relativi a frazionamenti e regolarizzazioni anche urbanistiche, volturazioni catastali e trascrizioni”.
Coloro i quali intendono partecipare alla gara devono far pervenire al protocollo del Comune entro le ore 13:00 del prossimo 13 giugno, in plico chiuso, l’offerta e i documenti a corredo.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 24-05-2016.

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by