Acri, boato avvertito nella mattinata del 2 Novembre: è un boom sonico

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un forte boato è stato avvertito  intorno alle 11:30 di questa mattina da diversi abitanti di molti comuni della provincia di Cosenza, tra cui anche ad Acri. Inizialmente c’è chi pensava addirittura ad una forte scossa di terremoto, ma in zona non si è verificato nessun sisma. Si è trattato, invece, con molta probabilità di quello che viene chiamato “boom sonico”, un fenomeno che viene  generato dal passaggio ravvicinato di un aereo, molto probabilmente impegnato in un esercitazione militare. Il boato, ha fatto perfino tremare i vetri di alcune abitazioni ma non sono stati segnalati danni. Il fenomeno del boom sonico si verifica quando quando un aeroplano vola a velocità superiore a quella del suono in aria, provocando il boato che viene avvertito dalla popolazione al suolo.  L’episodio verificatosi questa mattina non è un fatto eccezionale. Un simile episodio era accaduto lo scorso mese di maggio.

Pochi minuti dopo il boato erano visibili due strane scie bianche in cielo (foto), riconducibili quasi sicuramente  al velivolo .

 

5,061 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento