Acri: “Adotta un’aiuola”. Soddisfatta la Fabbricatore

2,896 Visite totali, 3 visite odierne

“I cittadini hanno risposto in maniera massiccia,, sicchè l’iniziativa ha riscosso un grande successo.” Così l’assessore comunale, all’arredo urbano, Erica Fabbricatore, riguardo l’adozione di aiuole e aree verdi comunali, da parte dei cittadini. “Siamo soddisfatti per la buona riuscita dell’idea che permette di avere una città più bella e ordinata. Sono una quindicina le aiuole affidate ed ora siamo costretti, vista la grande richiesta, a concedere altri spazi verdi. L’intuito dell’Amministrazione Comunale, quindi, ha colto nel segno, grazie anche all’impegno degli uffici preposti ed ai responsabili Cosimo Terranova e Luigi Meringolo.  Siamo riusciti a sensibilizzare i cittadini alla cura del verde pubblico e, nel contempo, avviare un programma di riqualificazione urbana ed ambientale. Esiste un articolo del regolamento comunale che consente, infatti, ad aziende, ditte, associazioni, gruppi di cittadini e singoli cittadini, che si prendano cura di una o più porzioni di verde pubblico così da recuperarle dall’eventuale degrado,  mantenerle nella loro integrità,  abbellirle o  renderle maggiormente fruibili. Si tratta di un’ attenzione che il Comune ha inteso porre in virtù anche del fatto che, considerato la riduzione di fondi e la sempre più carenza di personale, gli amministratori devono far ricorso a sperimentazioni creative. In sostanza tutte le aiuole presenti nel centro urbano sono state adottate, ora aspettiamo che chiunque fosse interessato individui altre aree che voglia gestire a proprie spese. Le aree verdi sono asservite dal servizio idrico, laddove questo non è presente stiamo cercando di ovviare al problema. Ringrazio, quindi, quei cittadini che hanno inteso occuparsi degli spazi pubblici, rendendoli più funzionali, fornendo così un utile servizio alla comunità ed un importante supporto al Comune.”

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by