Si interrompe in semifinale il cammino playoff della U19 rossonera. In finale ci va l’Aprigliano

Condividi l'articolo
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Aprigliano – Acri UNDER 19: 3-0

Semifinale Playoff Under 19 – Girone B

Aprigliano: Rocca , Bruno , Greco (34′ st De Rose), Contino (38′ st D’Acri ), Spadafora , Chiodo , Bessioud (13′ st Reda), Gaccione (44′ st Tallarico ), Biaou (29′ st Occhiuto ), Pascuzzo , Caligiuri . A disp.: Simon .

Acri UNDER 19: Gencarelli, Servino , Giorgio , Biondino , Tripoli, Milordo J , Garofalo, Gradilone, A Gradilone , Algieri, Grosso . A disp.: Di Rienzo , Iervasi , Chimento, Sposato G. All.: Fabio De Marco.

Marcatori: 19′ st Caligiuri , 32′ st Gaccione , 34′ st Chiodo .

Note: Ammoniti: Rocca . Espulsi: Pascuzzo al 25′ st, Algieri al 25′ st, Grosso al 30′ st.

APRIGLIANO (CS) – Finisce l’avventura della U19 rossonera: nella semifinale contro l’Aprigliano i ragazzi di mister De Marco vengono sconfitti per 3-0. Un risultato che non deve però ingannare: i lupacchiotti, che hanno chiuso il campionato al quinto posto, hanno comunque giocato bene contro un Aprigliano che nella stagione regolamentare ha concluso in seconda posizione. Nel primo tempo l’Acri spreca anche la possibilità di portarsi in vantaggio: al 42′ Cristian Gradilone si fa parare un rigore da Rocca. La prima frazione di gioco inizia con i padroni di casa che provano a chiudere gli ospiti nella propria metà campo: al 3′ su un calcio di punizione battuto da Caligiuri dal limite dell’area, Gencarelli compie una prodezza e manda il pallone in angolo. L’Acri ci prova in contropiede ma l’attacco dei rossoneri non riesce a pungere: al contrario i padroni di casa arrivano alla conclusione al 24′ ed al 27′ con Biaou e Caligiuri, nel primo caso è ancora una volta bravo Gencarelli a respingere. Nel finale di tempo il calcio di rigore sprecato da Gradilone: il primo tempo finisce 0-0. Nella seconda frazione di gioco i padroni di casa passano in vantaggio al 19′ con Caligiuri. Un minuto più tardi ambedue le squadre restano in dieci: espulsi Pascuzzo e Algieri, impegnati a scambiarsi qualche “pacca” di troppo. L’Acri perde la testa e Grosso ancora di più: alla mezz’ora rossoneri in nove, il numero 11 viene espulso per un fallo di reazione. Con gli ospiti in nove l’Aprigliano trova il raddoppio con Gaccione (33′). La partita non ha ormai più nulla da dire: c’è solo tempo per il tris dei padroni di casa con Chiodo che mette il suo nome sul tabellino dei marcatori ad undici minuti dal termine.

395 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

1
Ciao. Come posso esserti utile?
Powered by